A Milano la mostra su Angiolo D’Andrea

Fino al 17 febbraio il Palazzo Morando ospita una retrospettiva di circa centoquaranta opere tra dipinti, disegni e decorazioni di architettura, eseguite dal 1900 ed il 1930 dall’illustratore e pittore Angiolo D’Andrea  (1880 – 1942) . L’artista, protagonista della vivace stagione artistica milanese dei primi decenni del Novecento, è stato anche l’autore dei suggestivi mosaici del Caffè Camparino in Galleria Vittorio Emanuele e delle decorazioni di Palazzo Berri Meregalli.

Diventa socio

Video