Abbigliamento: si conferma lo stato di crisi per i negozi indipendenti, mentre le reti ...

Secondo il Ministero delle Attività Produttive i punti vendita dei commercianti sono complessivamente in calo del 6,9% nel 2004 rispetto all'anno precedente, così come gli esercizi "sede" del 12%, mentre le reti di negozi hanno aumentato il fatturato del 7,1%. Per quanto concerne le grandi superfici analizzate a fine 2003, il Map ha censito 980 gss di cui 234 nel settore tessile e abbigliamento. Tra le principali catene del settore spiccano il gruppo Vestebene-Miroglio, Bernardi, Inditex e H&M, le quali hanno aiutato i processi di rinnovamento e qualificazione in atto nel settore. L'articolo "Catene più robuste per l'abbigliamento" è su Largo Consumo 06/06. Elenco dei Citati nell'articolo. Percorsi di lettura correlati: Abbigliamento giovane e pronto moda, Franchising. Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo.
Diventa socio

Video