Adesione a Confcommercio

Riteniamo utile dare alcuni chiarimenti storico/procedurali sull’adesione di Unicom e delle singole nostre Associate a Confcommercio. Unicom aderisce a Confcommercio dal Marzo 2000. L’adesione ha comportato immediati vantaggi istituzionali ed operativi: non solo il nostro Presidente è stato chiamato a far parte del Consiglio Nazionale e della Giunta Esecutiva della Federazione, ma questa appoggia concretamente molte nostre iniziative. Citiamo ad esempio il finanziamento della Ricerca sulle Imprese di Comunicazione in Italia commissionata da Unicom nel 2001. Le Associate Unicom possono – ove di loro interesse – aderire a loro volta alle rispettive Associazioni Territoriali di Confcommercio (Ascom, Unione Commercio o altre sigle) ed usufruire così dei servizi, in parte gratuiti ed in parte a pagamento, offerti da queste ultime. In base agli accordi a livello centrale, l’adesione delle Associate Unicom alle Territoriali di Confcommercio è per loro gratuita. Il versamento dei contributi associativi (che variano a seconda della struttura delle singole Imprese) viene regolato tra Unicom, Confcommercio Roma e le singole Territoriali. L’adesione non è peraltro automatica: le Associate Unicom interessate devono rivolgersi e fare domanda alla Territoriale di zona, facendo riferimento all’accordo che le esenta dal versamento della quota associativa. Ci risulta però che, in qualche caso isolato, altre Territoriali hanno avanzato difficoltà affermando di non conoscere o di voler non riconoscere l’accordo stesso. In questi casi la nostra Segreteria rilascia alle Agenzie interessate copia della circolare di Cerroni e un attestato di associazione ad Unicom a riprova che sono esentate dai versamenti dei contributi altrimenti dovuti. Il Direttore è a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.
Diventa socio

Video