Alcuni grandi errori da evitare mentre si crea un logo

Creare un logo è pieno di insidie, infatti ci sono alcuni errori che bisogna evitare quando si realizzano. Ecco  i 10 più comuni.
01. Seguire pedissequamente le tendenze Seguire pedissequamente le tendenzeSeguire pedissequamente le tendenze.1
La scelta di progettare il logo in base alle tendenze correnti può nel corso degli anni essere giudicata molto datata. Ad esempio il logo VH1 di tendenza 10 anni fa, è stato sostituito nel gennaio di quest’anno, mentre quello della BBC realizzato nel 1997  è tuttora attuale.
02. Strafare con il colore Strafare con il colore Utilizzare molti colori serve solo a rendere caotico il design. E’ meglio utilizzare al massimo 4 colori in una combinazione logica e sceglierli con accuratezza tenendo ben presente cosa questi rappresentano psicologicamente. 03. Non adattabilità del logo 03. Non adattabilità del logo
Il logo dovrà essere adattabile in una serie di media diversi. Assicurarsi che i colori, le dimensioni e il design funzionino sia su materiale stampato che sui social media e mobile. Ad esempio la Brooklyn Public Library ha dovuto modificare il logo in quanti non si adattava sui dispositivi mobile. 04. Sbagliare il font 04. Sbagliare il font Decidere quale tipo di carattere utilizzare è estremamente importante e un fattore significativo nel plasmare l’identità del marchio. Evitare di utilizzare font di tendenza perché può risultare datato, così anche evitare gli effetti simili a Microsoft Word Art. Limitare il numero di caratteri migliora notevolmente la leggibilità del logo e migliora il riconoscimento del marchio. 05. Imitare altri loghi 05. Imitare altri loghi Durante le prime fasi di creazione bisogna stare attenti a non copiare, deliberatamente o inconsciamente, altre marche. Avere un logo troppo simile ad un altro e soprattutto ad un concorrente porterà alla sua svalutazione. 06. Utilizzare stock art 06. Utilizzare stock art Uno degli obiettivi più importanti nella progettazione di un logo è di essere unico ed originale. Utilizzare un archivio di immagini potrebbe violare questa regola. 07. Troppi caratteri 07. Troppi caratteri
Un errore frequente è utilizzare diversi tipi di font. Oltre a rendere il design confuso può anche distorcere l’identità di marca rendendo difficile la trasmissione del messaggio. 08. Strafare con effetti speciali 08. Strafare con effetti speciali
Analogamente anche gli effetti speciali possono confondere il design. Si deve sempre considerare che il logo si deve adattare su diversi supporti, dimensioni e scala di grigi. 09. Essere troppo astratto 09. Essere troppo astratto
Bisogna trovare un giusto equilibrio che catturi l’attenzione ma che non diventi troppo astratto perché potrebbe snaturare il simbolo e confondere. Per esempio come il logo dell’University of California che è stato ritirato dopo le proteste. 10. Utilizzo di immagini raster pixelated 10. Utilizzo di immagini raster pixelated Evitare l’uso di immagini raster. E' prassi utilizzare grafica vettoriale standard come Adobe Illustrator o Corel Draw che garantisce omogeneità estetica e chiarezza in tutte le dimensioni. Le immagini raster possono causare problemi nella riproduzione, perché non si sa in anticipo quanto grande si dovrà riprodurre il logo. via Creativebloq e logodesignfan.blogspot.it
Diventa socio

Video