Aperitivi: spumanti, cocktail e analcolici hanno sperimentato una nuova giovinezza, ma con ...

Il rito dell'aperitivo sembra aver rilanciato il settore delle bevande alcoliche e analcoliche con particolare attenzione da parte dei consumatori a spumanti, vini e bevande a basso contenuto calorico. Una buona annata per Martini&Rossi che riconferma la posizione di leader e per l'estate lancia il nuovo cocktail Martini Plesure. Soddisfazione anche in casa Gancia specie nel settore degli spumanti. Buona anche la ripresa nei settori dei vermouth (Bosca) che confermano anche quest'anno un costante trend di crescita. A dividersi il mercato degli analcolici (quasi i quattro quinti del totale) sono San Pellegrino e Campari. San Bittèr, Gingerino e gli altri analcolici sono in posizione di stallo, uno dei motivi è che durante l'happy hour si applica un unico prezzo per le bevande (in media 5 euro), elevato per l'analcolico. Bene le bevande gassate Socib e i tre predinner della casa vinicola Cannella. Per gli amari, Averna ne è portavoce, gli aperitivi sono un fatto sporadico. L´articolo "L'ora felice degli aperitivi" è su Largo Consumo 04/06. Elenco dei Citati nell´articolo. Per approfondimenti digita: "Aperitivi", "Spumanti" e "Salati che passione". Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo.
Diventa socio

Video