Piattaforma Web Interassociativa

logo Associazioni

Nell’ottica di creare cultura comune per il mercato e facilitare i rapporti fra le parti attraverso l’individuazione di best practice, Unicom, Upa, IabFcp-Assointernet e Assocom hanno realizzato la piattaforma IDAS (Italian Digital Advertising Standards) e un gruppo di lavoro continuativo per lo studio e la condivisione di parametri operativi della pubblicità online.
L’impegno del gruppo di lavoro ha già iniziato a produrre e a rendere disponibili i primi documenti con l’intento di facilitare i rapporti tra le parti:

  • Principali formati pubblicitari utilizzati in Italia
  • Descrizione funzionamento Adserver e lista di controllo per prevenire le discrepanze
  • Filiere di Acquisto di spazi web
  • Normative e leggi specifiche per la pubblicità online
  • Glossario dei termini relativi alla pubblicità interattiva

 

Principali formati pubblicitari utilizzati in Italia

La definizione e le specifiche indicate di seguito sono quelle elaborate da FCP e operative da Gennaio 2013 (pubblicate nel maggio 2013) e da ulteriori contributi emessi in gennaio 2014 e gennaio 2015 a completamento.
Scarica documento maggio 2013
Scarica documento gennaio 2014
Scarica documento gennaio 2015

Descrizione funzionamento Adserver e lista di controllo per prevenire le discrepanze

Si tratta di due documenti in cui vi è la descrizione del funzionamento e delle modalità di conteggio delle impression da parte degli Ad Server, con un approfondimento specifico sulle cause di discrepanza di conteggio più frequenti; la definizione di under/overdelivery delle impression concordate e le best practice relative alle tempistiche di consegna dei materiali che minimizzano i rischi tecnici connessi alla visualizzazione degli annunci display.
Descrizione funzionamento Adserver
Lista di controllo per prevenire le discrepanze

Filiere di Acquisto di spazi web

Il  documento intende illustrare i principali sistemi di filiera oggi disponibili per l’acquisto spazi display e search advertising.
Scarica il documento

Misurazione dell'Audience

Il documento analizza la misurazione audience Audiweb, la rilevazione dell’audience su desktop, la rilevazione dell’audience su mobile e altri tipi di rilevazione.
Scarica il documento

Viewability

Il documento individua le tematiche da approfondire e alcune prime linee guida condivise in materia di viewability.
Scarica il documento 2° paper
Scarica il documento 1° paper

Normative e leggi specifiche per la pubblicità online

Il documento è una raccolta delle normative relative alla pubblicità online.
Scarica il documento

Glossario dei termini relativi alla pubblicità interattiva

Questo glossario aspira ad essere il luogo di sistematizzazione in cui investitori pubblicitari, agenzie ed editori online possono collaborare per redigere un database di informazioni sulla pubblicità interattiva.
Si tratta di un progetto  interattivo a cui è possibile contribuire sottoponendo nuove voci con le relative definizioni o proponendo modifiche do termini già presenti scrivendo a wiki@unicomitalia.org
Tutte le segnalazioni verranno prese in carico da un comitato scientifico espressione delle associazioni promotrici che procederà al vaglio e all’implementazione di quelle giudicate idonee.
Glossario (Vers. italiana – gennaio 2015)
Glossario (Vers. inglese – gennaio 2015)

Libro Bianco sulla Comunicazione Digitale

Loghi 8 associazioniUnicom, Upa, IAB Italia, Assocom, Fcp, Fedoweb, Fieg e Netcomm hanno presentato martedì 27 giugno 2017 a Milano il “Libro Bianco sulla Comunicazione Digitale”.
Il documento vuole essere una concreta risposta alla diffusa richiesta di certezze e fiducia nel mondo digitale. Un impegno fatto di comune accordo, tra otto associazioni, sulla comunicazione digitale che affronta molte questioni complesse per fare chiarezza su un universo composito formato da advertiser, agenzie creative e media, concessionarie, publisher, società di ad tech e merchant.
Il Libro Bianco tratta sei argomenti: regole e criteri della viewabilitytrasparenza della filiera, in particolare del programmatic; user experience attraverso la misurazione condivisa degli ad blocker e alle motivazioni che portano a questo fenomeno; ad fraud e brand safety/brand policy.
Il vademecum si chiude con un focus sugli investimenti pubblicitari, punto di riferimento per gli investitori e fonte di informazioni attendibili e corrette.
Scarica il Libro Bianco

Libro Bianco sulla Comunicazione Digitale - 2° edizione

A circa un anno dalla presentazione ufficiale della prima edizione, le Associazioni che hanno lavorato al progetto (Assocom, FCP-Assointernet, Fedoweb, Fieg, Iab Italia, Netcomm, Unicom, Upa) rilasciano la seconda edizione con importanti aggiornamenti relativi in particolare al capitolo “Brand Safety e Brand Policy”. Aggiornati inoltre i dati sugli investimenti pubblicitari nel capitolo “Trasparenza su investimenti pubblicitari” e ampliata la lista delle società di ad-verification nel capitolo “Viewability”.

Il capitolo “Brand Safety e Brand Policy” è stato ulteriormente articolato e approfondito, a fronte dell’importanza sempre crescente che il tema sta assumendo per l’intera industry del digitale. L’obiettivo è proporre norme condivise di comportamento fra domanda e offerta in merito all’applicazione di Brand Safety e Brand Policy, affinché la loro attuazione non generi riduzione di valore per l’intera filiera e non sia limitante per l’efficacia delle campagne.
Scarica il Libro Bianco - 2° edizione

Salva

Salva

Diventa socio

Video