Biologico: in Germania è boom. Un giro d’affari di 4,5 miliardi che potrebbero raddoppiare ...

La Germania è uno dei Paesi protagonisti – insieme a Stati Uniti, Gran Bretagna e Svezia – di un vero e proprio boom del mercato dei prodotti biologici, in cui si registra un forte aumento dei consumi e una capillare diffusione di catene di supermercati e negozi specializzati il cui numero aumenta a velocità ragguardevole – 240 nuovi punti di vendita dal 2000 al 2005 con una media di 40 aperture all’anno– e nel 2005 la grande distribuzione ha aumentato la propria quota di mercato raggiungendo il 41% (+4%). Nello stesso anno in Europa sono stati consumati cibi biologici per un valore pari a un totale di 14,5 miliardi di euro, il 27% dei quali soltanto in Germania. Il mercato tedesco dell’alimentare biologico è salito del 16% rispetto al 2005, raggiungendo un giro d’affari di 4,5 miliardi di euro, che rappresenta il 3% del commercio complessivo di generi alimentari, quota che secondo uno studio condotto dalla società di revisione e consulenza Kpmg e dall’Ehi Retail Institute di Colonia potrebbe raddoppiare da qui al 2010 superando gli 8 miliardi di euro.

L’articolo Kartoffeln secondo natura è su Largo Consumo 09/07. Elenco dei Citati nell’articolo. Percorsi di lettura correlati: Biologico. Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo o visualizza gli Elementi a corredo: Tab1.

 

Diventa socio

Video