Calzature: +0,1% in quantità per i prodotti in pelle/cuoio e +2,6% per quelle con tomaio in ...

Il settore calzaturiero italianoè in lenta ripresa: i dati Istat relativi ai primi cinque mesi del 2006 mostrano ancora un calo dei volumi esportati, anche se di minore intensità rispetto al trend degli ultimi anni, accompagnato però da un segno positivo in valore. In totale sono state vendute all’estero 114 milioni di paia di calzature per un valore di 2.586 milioni di euro (+2,8%). I segni positivi registrati dalle calzature in pelle e cuoio (+0,1% in quantità) e dalle scarpe con tomaio in gomma (+2,6%), hanno permesso di limitare l’entità della flessione complessiva dell’export, nonostante le contrazioni registrate dal sintetico (-10,7%) e dalle pantofole (-25,7%). L’articolo "Le calzature allungano il passo" è su Largo Consumo 11/06. Elenco dei Citati nell’articolo. Percorso di lettura correlato: Calzature. Per approfondimenti digita: "I passi in avanti delle catene" , "Calzature: i risultati delle principali imprese" . Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo.
Diventa socio

Video