Calzature: Continua la stagione nera per l'industria italiana. ...

Il settore calzaturiero italiano continua ad avere un trend decisamente negativo: tutte le tipologie produttive hanno evidenziato flessioni, ma in particolare sono state colpite le fasce economiche medie ed economiche, maggiormente esposte alla concorrenza asiatica (interessanti le scelte sul tema di Lotto Sport). Un picco particolarmente negativo è stato registrato nel 2005 dalle pantofole, dalle calzature in gomma e da quelle in tessuto: -30% a volume. Tale situazione negativa ha inciso profondamente di conseguenza dei dati occupazionali: nel 2005 la filiera pelle in Italia ha perso 8.540 addetti, registrando un calo del 4,7% rispetto al 2004, di cui 6.300 nei calzaturifici e nelle aziende produttrici di componenti (-4,9%). L'articolo "Il passo lento delle scarpe" è su Largo Consumo 05/06. Elenco dei Citati nell'articolo. Per approfondimenti digita: "Calzature". Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo o visualizza gli Elementi a corredo: Tab1.
Diventa socio

Video