Calzature: Diversi gli scenari prospettati nel convegno annuale di Anci. ...

La ripresa del calzaturiero sembra essere alle porte e la fase di crisi peggiore ormai passata, ma l’industria dovrà operare scelte strategiche per restare competitiva a livello internazionale, puntando sulla segmentazione e sulla qualità del prodotto. Sono queste in sintesi le considerazioni che emergono dalla ricerca commissionata da Anci ad Astra ricerche sul tema del futuro a medio termine dell’industria calzaturiera italiana. La ricerca descrive alcune previsioni che riguardano il prossimo quinquennio 2007-2011 tratteggiando il futuro del settore e suggerendo alcune strategie di successo. Lo studio prevede possibili futuri scenari del settore calzaturiero italiano: realistici il secondo e terzo scenario, ipotizzati a partire dalle stesse condizioni dell’economia internazionale, caratterizzata da un forte rallentamento della crescita nel 2007, seguito da una fase recessiva nel 2008 e dalla ripresa, buona ma non vigorosa, nel 2010. In queste condizioni sono due le possibili evoluzioni per l’Italia e per il sottore calzaturiero: o una perdita di dinamismo con crescita zero per tutto il periodo, o una prima fase recessiva seguita da una crescita accelerata a partire dal 2009.
L’articolo "Il futuro cammino delle scarpe" è su Largo Consumo 03/07.

Elenco dei Citati nell’articolo.

Percorso di lettura correlato: Calzature.

Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo o visualizza gli Elementi a corredo: Tab1, Tab2.

 

Diventa socio

Video