C’era una volta il direttore creativo... oggi chi c’è?: il parere di Erica Lo Buglio

18-banner-orizzontale OPCC
Non c’è dubbio che la rapida evoluzione dei media e della tecnologia con il conseguente sviluppo di nuovi canali di comunicazione, spesso sempre più frammentati e personalizzati, abbia profondamente modificato la figura tradizionale del direttore creativo.
Oggi è praticamente impensabile concentrare su un’unica persona conoscenze e competenze diverse e spesso molto specialistiche. Ecco quindi che il ruolo del direttore creativo si trasforma sempre più in quello di coordinatore di professionalità diverse, in molti casi anche esterne all’agenzia. È importante pertanto che il direttore creativo possieda qualità specifiche di visione strategica, team building, versatilità, curiosità e apertura mentale

Erica Lo Buglio
Zelian
Tutor del settore sviluppo sostenibile, green economy e associazionismo internazionale

[caption id="attachment_50900" align="alignnone" width="403"]Erica Lo Buglio Erica Lo Buglio[/caption]
Diventa socio

Video