Chiusi i lavori dell’assemblea annuale UNICOM. Nascono dibattiti entusiasmanti e si aprono nuovi temi di confronto

Si è svolta venerdì 10 aprile l'annuale assemblea Unicom ospitata quest'anno nella suggestiva cornice del 31 esimo piano del Pirellone.
foto 4 (3)Mauro Parolini, Assessore al Commercio, Turismo e Terziario della Regione Lombardia ha aperto i lavori per l'annuale Assemblea Unicom.
Molti i soci presenti per la parte riservata che ha visto il Presidente Donatella Consolandi impegnata nel resoconto attento e dettagliato dell'anno trascorso.  Il pomeriggio ha invece visto lo svolgersi di animate discussioni ai dieci tavoli tematici ognuno gestito da un tutor di settore che ha introdotto e moderato i lavori.
Fulvio Giuliani, caporedattore di Rtl 102.5, ha moderato invece la plenaria del tardo pomeriggio con i resoconti dei tavoli che qui riassumiamo brevemente.
Associazionismo: Le associazioni devono consolidare meglio la loro identità e la loro Mission per fare sistema. Servono nuovi e stimolanti momenti di confronto.
Formazione: Sono auspicabili nuove e rilevanti forme di collaborazione reciproca tra la richiesta e l'offerta.
Gare e bandi: Sono un comparto dove ancora troviamo molta confusione ma dove tanto si può fare per una maggiore trasparenza. Regolamentazione e correttezza devono diventare le parole d'ordine
Internazionalizzazione: Possibile e auspicale che cresca fortemente una consapevolezza culturale che faccia leva e forza su un network condiviso.
Mercati: Serve un modello di business comunicativo. Deve crescere la cultura d'impresa e i mercati vanno affrontati con trasparenza etica.
Professioni: Cresce una forte capacità di analisi che salvaguardia l'immagine dei clienti. I servizi devono essere a più alto valore aggiunto.
Promozioni: La promozione è sempre stata un'operazione tattica per aumentare le vendite. Oggi si deve riconosce alla promozione sopratutto una funzione strategica che incida sull'immagine di brand e sul posizionamento del prodotto.
Responsabilità Sociale: La tematica va dibattuta con attenzione e costanza essendo una tematica giovane. Alla responsabilità va attribuito un valore che come tale va percepito. Importante è in questo campo tanto la formazione interna quanto quella esterna per una maggiore sensibilizzazione.
Servizi: Flessibilità e organizzazione sono i cavalli di battaglia. La partnership nei servizi è un tema prioritario. Il digitale diventa parte integrante di risposte di sistema.
Trend: Ascolto e coinvolgimento di tutti gli stakeholder delle aziende. Le parola d'ordine sono sinergie e trasformazione.
È interessante notare come nello svolgersi di tutte e dieci le tematiche, i tavoli di lavoro si siano alla fine uniti da soli creando quel leitmotiv che Unicom persegue, propone e sposa in pieno: delineare i nuovi trend della comunicazione e aprire  dibattiti su tematiche calde.
“Da questi tavoli tematici non ci aspettavamo risultati definitivi – afferma Roberto Amarotto, Vice Presidente Unicom e coordinatore OPCCbensì degli spunti di riflessione, dei punti di discussione su problematiche nascenti, dei trend di sviluppo da indagare. Non ci resta che raccogliere la sfida e accomodarci ai prossimi tavoli.”
Come rappresentante nazionale delle imprese di comunicazioni, Unicom ha lanciato una nuova modalità di lavoro che risulta essere apprezzata non solo nella sua convivialità ma anche e soprattutto nella modalità produttiva e stimolante.

Scarica il Report "Tutti a tavola"

assemblea annuale UNICOM.1assemblea annuale UNICOM.2assemblea annuale UNICOM.3assemblea annuale UNICOM.5assemblea annuale UNICOM.6assemblea annuale UNICOM.7assemblea annuale UNICOM.8assemblea annuale UNICOM.9assemblea annuale UNICOM.10assemblea annuale UNICOM.11assemblea annuale UNICOM.12assemblea annuale UNICOM.13assemblea annuale UNICOM.aassemblea annuale UNICOMassemblea annuale UNICOM14tutti a tavola Tuttiassemblea annuale UNICOM.panorama

 

 

 

 

Diventa socio

Video