Clab Comunicazione cura la direzione artistica del nuovo spot FFC Onlus con il grande Carlo Verdone

Clab Comunicazione cura la direzione artistica del nuovo spot FFC Onlus con il grande Carlo Verdone

Patrizia Adami dell’agenzia scaligera coordina l’inedita comunicazione sociale sulla fibrosi cistica che vede protagonista il grande regista e attore romano e che sarà presto on air su Rai, Mediaset, Sky e sui principali network radiofonici nazionali.
Il filmato di grande impatto emotivo porta la firma di Giovanni Bogani, noto critico cinematografico e nasce da un’idea originale di Carlo Verdone e dell’avvocato fiorentino Renzo Gambi.

Una comunicazione sociale inedita, uno spot dal taglio cinematografico, che vedrà Carlo Verdone nei panni di uno dei personaggi più conosciuti del suo repertorio. Sono questi gli ingredienti del nuovo spot FFC, presto on air sulle reti Rai, Mediaset e Sky e sui principali network radiofonici nazionali per il lancio dell’IX Campagna nazionale per la ricerca contro la malattia genetica grave più diffusa, promossa dalla Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica Onlus. Il filmato di grande impatto emotivo è diretto da Giovanni Bogani, noto critico cinematografico, coadiuvato nella direzione artistica da Patrizia Adami dell’agenzia Clab Comunicazione, ufficio stampa della Onlus. “Dobbiamo aiutare la fibrosi cistica. Facciamolo, ma facciamolo adesso.” Questo l’appello diretto lanciato dall’attore e regista romano, ideatore del concept assieme all’avvocato fiorentino Renzo Gambi. Per l’occasione, Carlo Verdone ha aperto le porte di casa sua alla Fondazione per girare lo spot, dimostrando grande sensibilità per questa malattia grave, complessa, difficile da raccontare, per la quale non c’è ancora una cura definitiva e che proprio per questo è importante conoscere, dal momento che sono oltre due milioni e mezzo i portatori sani in grado di trasmettere il gene mutato ai propri figli.

Diventa socio

Video