Concorso nazionale “L’Italia che comunica”, tre premi per l’agenzia Bamakò

Dopo gli ottimi risultati del 2014, anche quest’anno, per la quarta edizione del premio nazionale Unicom “L’Italia che comunica”, il Salento fa parlare di sé e porta a casa ben tre premi. Tra tutte le campagne e le iniziative di comunicazione programmate nel corso del 2014 e fino al 30 giugno 2015 che hanno partecipato alla competizione, l’agenzia di comunicazione integrata Bamakò, infatti, ha ottenuto il premio per
la creatività per le categorie “L’Italia che comunica l’Italia” e “L’Italia che Uno dei premi Unicom per Bamakò.1comunica in partnership”, nonché il premio per la strategia nell’ambito della categoria “L’Italia che comunica online”.
La serata conclusiva del contest si è svolta ieri a Milano ed è stata condotta, come ogni anno, dai tre comici della factory Zelig I Boiler - Federico Basso, Gianni Cinelli, Davide Paniate, che hanno accompagnato l’assegnazione di tutti i premi di categoria.
Bamakò opera nel campo della comunicazione pubblicitaria, sociale, d’impresa e politica. Realizza progetti di consulenza creativa, piani di comunicazione integrata e Bamakò premiato a L'Italia che comunica 5strategic planning on ed off-line per multinazionali, imprese italiane private, enti pubblici, fondazioni e “singoli individui”.
“Anche quest’anno il mio grazie va a chi ha creduto in noi. – commenta il Ceo di
Bamakò Francesco Mazzo
-. Ma va soprattutto a noi stessi, ai nostri sogni e alla nostra tenacia, a tutta la squadra di creativi e professionisti che lavorano all’interno di Bamakò, senza i quali tutto questo non sarebbe mai stato possibile. L’ho detto e mi piace sottolinearlo: nessuno di noi è meglio di tutti noi”.
Tra i premiati anche Don Mazzi, che ha ricevuto una targa speciale direttamente dalle mani di Donatella Consolandi, presidente di Unicom, per le sue innegabili doti di comunicatore.
 “Ancora una volta Unicom ha voluto mettere al centro la comunicazione realizzata dalle imprese italiane – commenta la Consolandipremiando categorie che non evidenziano solo la bella creatività, la fotografia d’impatto, la tecnica di realizzazione, ma soprattutto privilegiano il contenuto”.
I premi, vere e proprie opere d’arte, rappresentano l’espressione creativa della “U”, lettera iniziale di Unicom, e sono state realizzate dalla Scuola Internazionale di Grafica di Venezia.

Bamakò premiato a L'Italia che comunica 3Bamakò premiato a L'Italia che comunica 4Bamakò premiata a L'Italia che comunica

Diventa socio

Video