“Forlì Città del giro” premia i campioni del passato e gli “Amici dello sport”

Dopo la serata d’onore tenutasi nel salone comunale sabato sera gran galà con premiazioni al teatro Diego Fabbri prima della performance di Ivano Marescotti

Mercoledì 13 maggio, presso il Salone Comunale del Municipio di Forlì, si è tenuto l’evento “Forlì Città del Giro”, serata d’onore organizzata in occasione del doppio appuntamento con l’arrivo e la partenza nella città romagnola della carovana rosa edizione 2015.
Dopo il discorso d’apertura del sindaco di Forlì Davide Drei, è stato presentato il comitato d’onore forlivese. Quindi, grazie alla proiezione di un filmato ricco di immagini altamente suggestive, sono stati accesi i riflettori sulla storia, sul presente e sul futuro del rapporto che lega la città romagnola al ciclismo.
Ospiti d’eccezione il c.t. della nazionale italiana Davide Cassani, il c.t. degli under 23 Marino Amadori e gli storici campioni – vincitori del Giro, rispettivamente nel 1958 e nel 1961 – Ercole Baldini e Arnaldo Pambianco. A loro è stato consegnato dal sindaco Davide Drei e dall’assessore allo Sport del Comune di Forlì Sara Samorì lo splendido trofeo-riconoscimento degli “Amici dello Sport”, studiato e progettato per l’occasione dai designer di PubliOne, l’agenzia di comunicazione integrata con sede a Forlì, Milano e Napoli, che ha curato per conto del Comune di Forlì il coordinamento della comunicazione e del marketing degli eventi collaterali all’arrivo della 10° e alla partenza dell’11° tappa del Giro d’Italia 2015 che avranno luogo i prossimi 19 e 20 maggio.
A chiusura della serata è intervenuto Loris Zanelli, CEO di PubliOne, che ha ribadito l’importanza della ricaduta mediatica dell’evento sul territorio e lo splendido rapporto di collaborazione che si è creato tra l’agenzia di comunicazione e il Comune di Forlì, finalizzato all’ottenimento del successo in quella che sarà una vetrina di straordinaria rilevanza per la città romagnola.
Il ricco programma eventi, coordinato da PubliOne, che prende il nome di “Aspettando il Giro”, nel frattempo prosegue e vedrà il suo clou nella serata di sabato 16 maggio, quando alle ore 20.30, al Teatro “Diego Fabbri” di Forlì verranno premiati con il trofeo “Amici dello Sport” i magnifici 21, tra aziende e imprenditori, che hanno condiviso l’importanza dell’evento legato al Giro d’Italia a Forlì e che, grazie al loro concreto contributo, hanno reso possibile la realizzazione della “due giorni rosa” forlivese.
Dopo la premiazione gli intervenuti potranno assistere allo spettacolo teatrale “Bestiale… quel giro d’Italia”. Sul palco sarà protagonista il celebre attore Ivano Marescotti.
Ed eccoli i magnifici ventuno “Amici dello Sport”:
Top Partner: Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Romagna Acque - Società delle Fonti, So.F.teR, Dorelan e Unieuro;
Partner: Camac, America Graffiti, Iper Pneus, Casta, Conad - C.I.A., Puntadiferro, Sidermec, Axa Agenzia Sgarzani, Banca Fideuram - Giuseppe Fabbri, Start Romagna, Eataly Forlì, Publione, Venturelli, La Greca Arti Grafiche, Teleromagna e Corriere Romagna.
Forlì Città del giro premia i campioni del passato e gli Amici dello sport

Diventa socio

Video