Franchising: L’internazionalizzazione di un concept deve sempre tenere presente peculiarità del ...

Internazionazionalizzare un sistema di franchising significa in primo luogo ridefinire la formula in modo da comprendere quali parti del modello mantenere “immutabili" nello spazio-tempo e quali parti sono eventualmente riadattabili alla realtà locale. I sistemi commerciali in franchising rispondono come tutti alla logica della catena del valore e, più di altri, del carattere di essenzialità o non essenzialità dei singoli elementi del sistema. Occorre dunque in primo luogo ripensare il modello di business per individuarne gli elementi realmente in grado di creare valore: immagine, organizzazione della franchise, organizzazione della rete, offerta, sistema formativo, macchinari e/o brevetti, sistema di recuiting e di empowerment dei franchisee, comportamento organizzativo degli addetti, ricerca di marketing e di prodotto, politica commerciale, politica di comunicazione, politica dell’esclusiva di zona, ecc.; non tutti gli elementi che compongono un sistema commerciale in franchising sono determinanti per creare valore, dunque vanno individuati quelli “portanti" per definire il nucleo inviolabile del sistema, e programmare la revisione e sperimentazione dei restanti elementi nei diversi Paesi in cui si approderà.

L’articolo "Come si esporta una franchise" è su Largo Consumo 04/07.

Elenco dei Citati nell’articolo.

Percorsi di lettura correlati: Franchising, Internazionalizzazione del retail.

Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo.

 

Diventa socio

Video