“Freeze Your Moment” É il nuovo spot del Vecchio Amaro del Capo

“Freeze Your Moment”, il nuovo spot pubblicitario dell’Amaro del Capo, presentato in anteprima agli oltre 114.000 fans della sua pagina “Facebook”, in onda da domenica 29 giugno sulle reti RAI e Mediaset.

Un richiamo all’anima più autentica del prodotto di punta della distilleria calabrese “Caffo” che, come vuole la tradizione, va bevuto ghiacciato a -20°. E’ a queste basse temperature infatti che è possibile assaporare al meglio il gusto del più celebre amaro di Calabria, uno dei liquori più venduti in Italia, frutto dell’infusione di 29 erbe officinali, fiori, frutti e radici, secondo un’antica ricetta della sua terra.

L’importanza del brand e del prodotto ha condotto alla scelta di declinare il claim in lingua inglese (“Freeze Your Moment”). Tutto ciò nell’ottica di dare allo spot un respiro internazionale e per far sì che possa essere direttamente utilizzato in tutto il mondo.

Lo spot conferma l’atmosfera di fascino e seduzione che hanno reso famoso il Vecchio Amaro del Capo. È ambientato in un raffinato lounge bar, dove una bellissima ragazza raggiunge il banco del locale, camminando tra giovani ed eleganti avventori. Qui ad attenderla c’è il suo “lui”. Il barman, appena la vede, prende dal freezer una bottiglia di Vecchio Amaro del Capo e riempie due shot. Dopo un impercettibile sguardo d’intesa tra il barman e la donna, che sorseggia il liquore esclamando “Freeze!”, la coppia entra in un grande caveau ghiacciato, dove si scatena un clima di festa, con musica e giovani che si divertono e ballano, gustando l’amaro. La stanza è gelata e sugli scaffali ci sono innumerevoli bottiglie di Amaro del Capo. Il barman intanto si esibisce in alcune mosse di freestyle e, con abilità, riempie una fila di bicchieri posti sul banco ghiacciato. Ed è proprio il “CapoMetro”, ovvero il vassoio lungo un metro, studiato per condividere in amicizia dieci shot, la novità di questa campagna.

La pubblicità si chiude con un primo piano della bottiglia ghiacciata con, a fianco, il “CapoMetro” e i 10 bicchierini, anch’essi ghiacciati, pieni di liquore. Sullo sfondo, il gruppo di ragazzi compone la scritta del claim “Freeze Your Moment” ed il cartiglio “-20°C”, invitando il consumatore a godere del gusto ghiacciato dell’amaro, e a vivere con intensità, quasi fermandoli, gli attimi della propria vita di relazione.

Lo spot è stato realizzato dall’agenzia PubliOne (con sedi a Milano, Forlì e Napoli) e dalla casa di produzione Limina di Bologna. La regia è di Giovanni La Párola (*), direttore della fotografia è di Davide Crippa, la musica originale è di Marco Versari, executive producer è Marco Ciìvinelli.

Alla realizzazione ha preso parte una troupe di 23 persone, oltre a 25 comparse. La location principale in cui è ambientato è un lounge bar, allestito presso il Duomo Hotel di Rimini, uno dei più importanti hotel di design d’Europa, progettato dal grande architetto israeliano Ron Arad.

Lo spot è stato filmato con la tecnica RED EPIC a 4K, effetti visivi speciali realizzati su green screen da Alessandro Conte (candidato come migliori effetti digitali ai David di Donatello 2010 per il film “L’Uomo che Verrà”).

“Freeze Your Moment”  É il nuovo spot del Vecchio Amaro del Capo .1“Freeze Your Moment”  É il nuovo spot del Vecchio Amaro del Capo

Informazioni per la stampa: Gheusis Srl – tel. 0422 928954 – Email: info@gheusis.com

(*) Giovanni La Pàrola
https://vimeo.com/album/2177038/video/55053717
Nato a Palermo nel 1975, Giovanni La Pàrola, si trasferisce a Bologna dove frequenta il Dams e si cimenta nella realizzazione di piccoli documentari, cortometraggi, video istallazioni. Nel 2001 realizza un cortometraggio( “Still Life”) per il quale gli viene assegnato il Premio Cesare Zavattini. Con la somma in denaro conseguita, realizza il suo successivo cortometraggio, Il pugile (2004), ed è grazie a questo cortometraggio che viene notato da un produttore che decide di affidargli la regia della commedia “E se domani” (2006) con Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu e Sabrina Impacciatore, distribuito da Medusa, con la quale approda all’esordio cinematografico.

Diventa socio

Video