Fuori casa: il grossista tradizionale è ancora centrale negli approvvigionamenti, crescono i ...

Per la prima volta in Italia è stato delineato un quadro di informazioni articolate sul mercato dei pubblici esercizi, nel quale l'offerta continua a crescere (+22.300 unità tra il 2000 e il 2004) a fronte di una stagnante domanda (o,6% nello stesso periodo). La scelta del canale di approvvigionamento adeguato rappresenta un momento strategico in una chiave di ricerca dell'efficienza nella gestione dell'attivit&agrave. Il 53% dei bar e il 43,3% dei ristoranti si &egraverifornito presso il grossista tradizionale, contro il 13,4% e il 20,5% del cash and carry. Per il resto, la scelta ricade sulle forniture industriali (in media per il 18,6%), presso i negozi al dettaglio (7,6%), presso i mercato generali (5,9%) e gruppi di acquisto (2,8%). L'articolo "Forniture a confronto" è su Largo Consumo 09/06. Elenco dei Citati nell'articolo. Per approfondimenti digita:"Le politiche di acquisto dei pubblici esercizi in Italia". Percorso di lettura correlato: Canale cash and carry. Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo.
Diventa socio

Video