Fuori dal Coro: Social Media vuol dire tempo, cura e denaro di Dino Amenduni

18-banner-orizzontale OPCC

Secondo un indagine del Censis di ottobre 2013, gli italiani si rivolgono più alla pagina pubblica di un’azienda rispetto al call center della stessa azienda per cercare informazioni su prodotti o servizi. Quante aziende in Italia spendono più sul social media customer care rispetto al customer care telefonico? Molto poche, io credo. C’è di sicuro la consapevolezza che i social media siano importanti, persino necessari. C’è molta meno consapevolezza del come e del quanto. È passata troppo facilmente un’idea di comunicazione digitale come soluzione a costo zero dei problemi dell’advertising tradizionale, ma non c’è niente di più sbagliato: i social media richiedono tempo, cura e, quando è possibile denaro, sia per le risorse umane necessarie a garantire tempo e cura, sia per sfruttare le specifiche peculiarità dei processi di formazione dell’opinione pubblica (il cosiddetto real-time marketing: utilizzare un evento di attualità per costruirci una campagna di comunicazione attorno).

Dino Amenduni
Proforma
Tutor del settore comunicazione politica

[caption id="attachment_51097" align="alignnone" width="275"]Dino Amenduni Dino Amenduni[/caption]
Diventa socio

Video