Internazionalizzazione industriale: Il Made in Italy torna ad allargare gli orizzonti: oltre il ...

Da una ricerca della Fondazione Nord Est su un campione di 1.591 aziende interpellate per individuare l’evoluzione nell’approccio ai mercati esteri dalle nostre imprese e di conseguenza le modalità del processo di internazionalizzazione in atto nel tessuto aziendale italiano, oltre il 40% (41,7%) dichiara di intrattenere rapporti stabili con partner esteri: dato rilevante che, rispetto all’anno precedente (il 2005), registra un incremento di circa 6 punti percentuali. Dunque, è in atto una fase in cui le aziende del Made in Italy sono tornate ad allargare gli orizzonti geografici sul piano dell’operatività, della presenza e dei rapporti internazionali. Lo conferma un incremento delle nostre esportazioni del 4% annuo (dati Istat) ed è la commercializzazione all’estero di prodotti e di servizi che oggi rappresenta la principale strategia di internazionalizzazione adottata dalle imprese italiane (37,9%). Ma non l’unica: il 27,8% degli imprenditori dichiara di ricorrere a fornitori esteri.

L’articolo Il ritorno del Made in Italy è su Largo Consumo 10/07. Elenco dei Citati nell’articolo. Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo o visualizza gli Elementi a corredo: Tab1.

Diventa socio

Video