Le caratteristiche di un sito e-commerce di successo

Ci sono innumerevoli siti e-commerce. Ma cosa si può fare perché gli utenti scelgano voi piuttosto che un’altro?  E’ importante che  i vostri possibili clienti abbiano l’impressione che il sito sia altamente affidabile e si sentiranno spronati a fare acquisti evidenziando nel sito alcuni elementi identificativi.

Ad esempio, Kiki & Bree  si concentra esclusivamente su capi di abbigliamento per gemelli. Si potrebbe forse trovare roba simile in un qualsiasi megastore, ma il design del sito e le descrizioni danno la sensazione che il prodotto sia curato in modo unico.

Rispettare gli elementi di navigazione standard
La progettazione deve essere più semplice possibile come ad esempio un elenco di navigazione a sinistra o nella parte superiore della pagina; un motore di ricerca chiaramente identificabile; un piè di pagina con le informazioni di contatto di facile accesso e consistenti elementi interattivi, come i pulsanti che appaiono e funzionano allo stesso modo.

Naturalmente anche queste regole non significa che non si possa avere libertà creativa come per esempio il sito Madsen Cycles.

Dopo aver creato un sito efficace e convincente, bisogna anche concentrarsi nella descrizione in dettaglio del prodotto. Vi sono molti elementi che rendono queste pagine un’esperienza piacevole e di informazione interattiva per gli utenti, come le immagini di grandi dimensioni in una varietà di angolazioni ed una classificazione chiara di informazioni.

Il sito Ann Taylor dedica la maggior parte dello spazio ad immagini di alta qualità del prodotto dando numerose informazioni quali la lunghezza del vestito e dettagli sul tipo di tessuto. Questi elementi non distolgono però l’attenzione dalle più importanti informazioni quali il costo ed il gradimento.

Utilizzare una piattaforma che funzioni
Molti principianti iniziano utilizzando il WordPress. E ‘un punto di lancio particolarmente utile poiché vi sono vari temi flessibili ed è possibile adattare in base alle proprie esigenze ed aggiungere una miriade di plugin.
Etsy è un ottimo punto di partenza per chi cerca di provare a lanciare un negozio online. Se invece si desiderano alternative più sofisticate si potrebbe utilizzare AmazonShopify o Highwire .

via vandelaydesign.com

Diventa socio

Video