Milano - Convegno Web e P. A.

Internet e pubblica amministrazione italiana. Un’unione senza dubbio felice, almeno stando ai numeri e ai tassi di crescita delle vetrine e dei servizi online, ma che per consolidarsi definitivamente ha bisogno di un ultimo e fondamentale sforzo: mettere a punto un linguaggio che più che fare leva sull’informazione utilizzi le regole e soprattutto le strategie dell’universo della comunicazione. Questi i presupposti che ci hanno spinto a organizzare un convegno, patrocinato dalla Provincia di Milano, e intitolato “Internet per rafforzare la comunicazione locale della pubblica amministrazione”. La direttiva dei Ministri Stanca e Mazzella relativa all'obbligo da parte della PA di dotare tutti i dipendenti di caselle di posta elettronica, il decreto che parifica l’email alla raccomandata e l’approvazione della Legge Stanca sull’accessibilità dei siti internet della PA rende indispensabile un utilizzo professionale del web che sia in grado di rispondere realmente alle esigenze normative e di comunicazione. E che tenga conto della dimensione locale di buona parte delle iniziative. Troppo spesso però la confusione fra i concetti di informazione e comunicazione, con un netto sbilanciamento a favore della prima, rende inefficaci le azioni. Il reale trait d’unione fra PA e utenti è infatti rappresentato dalla Comunicazione ed è per questo che c’è bisogno di professionisti che siano in grado di utilizzare gli strumenti del mestiere. Davanti a una platea di oltre 200 persone, i relatori che hanno partecipato all’evento hanno focalizzato i propri interventi sugli aspetti “strategici” alla base della realizzazione di iniziative e servizi fruibili via Internet: oltre a fare il punto sulle normative, si è parlato di scrittura, di logica, di relazioni accessibili e usabili, delle modalità di interazione fra PA e cittadini, di Crm e marketink loyalty management, dell’organizzazione dei motori di ricerca, degli strumenti per abbattere le barriere architettoniche digitali. E si è fatto il punto anche sui cambiamenti in atto. A fare da supporto alla discussione, i risultati dell’indagine realizzata da Unicom e Confcommercio sulla comunicazione da parte degli enti locali italiani. Per gli Atti del convegno, segreteria Unicom: unicom@unicom-mi.org
Diventa socio

Video