Milano Marittima ha inaugurato il Presepio artistico

L'opera e' stata realizzata da un gruppo di studenti dell'Accademia di Belle Arti di Brera in collaborazione con l’agenzia di comunicazione PubliOne di Forli'. E' stato inaugurato a Milano Marittima il “Presepio artistico” ideato e progettato da un gruppo di studenti della prestigiosa Accademia di Belle Arti di Brera. Il presepio è il primo importante progetto-evento che apre le celebrazioni del Centenario della famosa località balneare. L’installazione multisensoriale si inserisce nella ricca rosa di eventi, previsti per tutto il 2012, coordinati dall’agenzia di comunicazione PubliOne con sedi a Forlì e Milano, che ha assunto in questi mesi la coordinazione dei lavori. L’obiettivo è di consolidare l’immagine di Milano Marittima come località elettiva di un qualificato turismo, per attrarre nuovi flussi di traffico, a beneficio di tutte le attività produttive del territorio. Il Presepio artistico è composto da quarantacinque elementi scultorei tipici del classico Presepio, di cui quarantatré pecore condotte da due pastori verso la Natività e centodieci stendardi distribuiti lungo le principali vie della località. Tutti gli elementi danno vita ad un percorso che si conclude presso la Chiesa Stella Maris. Gli elementi scultorei sono stati realizzati in vetroresina miscelata a scaglie di plexiglass ed elementi che risultano luminescenti a qualsiasi ora del giorno e con diverse condizioni atmosferiche. Il candore del bianco, unito all’effetto brillantato, conferisce un forte senso di astrazione dal reale e riprende l’idea del sale (la preziosa sostanza che ha reso famosa Cervia anche in passato); un effetto ricercato e voluto dagli studenti dell’Accademia di Brera e dal gruppo creativo e operativo all’interno di PubliOne. Le pecore spiccano per il loro candore e la loro lucentezza, ma ancora più sorprendente è la loro presenza imponente e silenziosa lungo le vie della cittadina. Il percorso termina sul sagrato della chiesa con una suggestiva animazione, un ricco gioco di colori, di luci e di musica, che racconta, in modo emozionale ed evocativo, la Natività attraverso la rielaborazione dell’opera di Giotto e dei suoi contemporanei. Le immagini proiettate sulla facciata della chiesa Stella Maris raccontano i momenti più salienti del Natale: la scena si apre con l’Annunciazione e termina con l’adorazione dei Re Magi giunti a Betlemme guidati dalla Stella Cometa. Alla base di questo importante progetto vi è stata una puntuale ricerca che ha preso spunto dalla tradizione iconografica italiana, ma la fonte ispiratrice principale sono stati gli affreschi e le opere di uno dei Maestri assoluti della tradizione pittorica italiana Giotto di Bondone, più semplicemente noto come Giotto. Le sue opere sono state scelte per la sintesi e la semplicità stilistica e sono state il punto di riferimento più adatto per la sperimentazione dei materiali innovativi, con cui sono state realizzate le sculture, vere e proprie opere d’arte che hanno richiesto, per ogni singolo elemento, molte ore di lavorazione artigianale. La rappresentazione del Presepio artistico ha volutamente adottato un linguaggio universale facilmente condivisibile e anche attraverso le citazioni riprese dal Vangelo e dai classici greci e latini, riportate nei centodieci stendardi. Si è voluto così lasciare un messaggio di pace e di fratellanza tra i popoli. Il “Presepio artistico” sarà visibile, per tutto il periodo delle festività natalizie fino al 10 gennaio, per tutti coloro che visiteranno a Cervia la località di Milano Marittima.
Diventa socio

Video