Pet care: il food prevale ancora sul non alimentare, ma quest'ultimo esprime enormi opportunità ...

Dai dati forniti dal Centro Studi Zoomark si evince che il valore complessivo del mercato del pet in Italia è di 2.223 milioni di euro con una crescita del 4% rispetto al 2004. All'interno di tale mercato, il comparto food sviluppa 1.241 milioni di fatturato, seguito dal comparto non-food che si attesta a 479 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto al 2003 (+4,1%), che da solo corrisponde al 22% del mercato stesso. A tale segmento appartengono tutti i prodotti destinati all'igiene (antiparassitarie farmaci), al benessere, al gioco e gli accessori per ogni genere di animale domestico. Il canale di distribuzione storico per questo genere di prodotti rimane sempre quello specializzato, anche se il 2005 si è chiuso con un aumento dell'11% del fatturato nel canale gdo. L'articolo "Quante cure per Fido" è su Largo Consumo 05/06. Elenco dei Citati nell'articolo. Percorso di lettura correlato: Pet food e pet care. Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo o visualizza gli Elementi a corredo:Gra1, Gra2.
Diventa socio

Video