Pmi: sono l'ossatura del nostro sistema economico. Un'indagine ne conferma la vocazione

Da un'indagine condotta da Economist intelligence unit sulle piccole e medie imprese italiane emerge l'intenzione di crescere con risorse proprie più che con l'interazione con terzi, mirando alla riduzione dei costi e all'incremento dell'efficienza operativa. Solo il 16% del campione intervistato vede opportunità di crescita attraverso attività di m&a e solo il 10% ritiene le joint venture uno strumento importante ai fini dell'espansione. Per il 59% del campione l'abbattimento dei costi derivante dall'incremento dell'efficienza operativa è il modo migliore per crescere, mentre il 70% dei manager del settore retail indica come prioritario la riduzione dei costi. Per il 65% degli intervistati, inoltre, la concorrenza maggiore sarà esercitata da aziende già consolidate piuttosto che da competitor emergenti. Tale percentuale si divide in due tra chi teme player di dimensione maggiore e chi si sente minacciato da concorrenti più piccoli e dotati di maggiore flessibilità. L'articolo "I percorsi di crescita delle medie aziende" è su Largo Consumo 10/06. Elenco dei Citati nell'articolo. Per approfondimenti digita:"La grandezza della media impresa" , "Più incentivi per pmi" , "Pmi: la parola ai manager" . Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo
Diventa socio

Video