Presentate in Sala Rossa le idee per una Savona più turistica dagli studenti del Campus

Si è svolta venerdì 9 giugno presso la Sala Rossa del Comune di Savona la presentazione alla città dei progetti del corso di laurea di Interaction Design.
Una mattinata molto interessante quella che si e svolta in Comune di fronte a un pubblico di stakeholder del territorio che hanno assistito alla presentazione dei quattro progetti pensati e realizzati dagli studenti di Interaction Design del Corso di laurea Magistrale in Digital Humanities che da tre anni mette al centro dello studio e della progettazione di interfacce grafiche il territorio savonese.
Dall'anno scorso è nato un felice connubio con il Comune di Savona per promuovere e favorire l'offerta turistica. Tema di quest'anno, in continuità con questo percorso, è infatti "Lo sviluppo della vocazione turistica di Savona".
Gli studenti sono stati accompagnati in questi mesi di lavoro dai Prof. Niccolò Casiddu, Prof.ssa Claudia Porfirione e dal Dott. Federico Alberto, CEO di Studiowiki che completa il team d’insegnamento con un aggancio importante nel contesto imprenditoriale del nostro territorio.
La giornata si è aperta con i complimenti ai ragazzi da parte del Sindaco Ilaria Caprioglio.
Il prof. Niccolò Casiddu ha ribadito la concretizzazione del rapporto tra campus e città: "Bravi i ragazzi che oltre agli input ricevuti hanno avuto anche slanci propositivi e speriamo che queste buone idee possano diventare anche opportunità professionali e imprenditoriali".
Poi subito spazio ai progetti dei ragazzi.
Il primo gruppo ha presentato il progetto #sharethecity che propone la promozione della città attraverso la valorizzazione del Priamar in un percorso di sale interattive fisse ed eventi culturali, ludici ed enogastronomici a cadenze differenziate.
Il secondo gruppo ha presentato il progetto Treseizero una manifestazione che metta insieme le grandi opportunità dell'outdoor nella nostra provincia dove gli atleti diventano a loro volta content creator. Una manifestazione che diventa quindi narrazione stessa del territorio. Il Priamar sarà il Paddock e il cuore pulsante dell’evento – due giorni a cadenza annuale – in primavera. L’intera area vasta della ex provincia il palcoscenico per un mix di sport outdoor a 360 gradi.
Il terzo gruppo ha presentato Walking metro un sito e una app, con il modello della metropolitana nella costruzione di percorsi tematici che valorizzino le peculiarità della città di Savona. Interessante. Un modello già sperimentato con successo in altre città italiane.
Infine il quarto gruppo con ImaGo, vuole costruire una piattaforma per contest fotografici come strumento di comunicazione e promozione del territorio.
Si tratta di progetti davvero interessanti – commenta Federico Alberto, CEO di Studiowiki – caratterizzati da un alto indice di fattibilità. Vedremo cosa succederà ora e quale sarà la risposta degli Stakeholder.
La mattinata si è conclusa con una grande consapevolezza nel pubblico presente: i semi delle buone idee sono stati diffusi e il nostro territorio può avere le caratteristiche giuste per la nascita di grandi opportunità.

Diventa socio

Video