Ristorazione collettiva: Sicurezza alimentare, varietà e flessibilità del servizio. ...

I dati in merito al mercato della ristorazione collettiva parlano chiaro: una realtà stagnante in continuo peggioramento, a cui si aggiungono oggi caratteristiche negative quali l’infedeltà, l’instabilità, la scarsa propensione alla spesa e margini di vendita sempre più ridotti. Le remunerazioni, in particolare nell’offerta alle amministrazioni pubbliche (scuola e sanità), non sono adeguate ai servizi richiesti. Le esigenze sono sempre maggiori: dalla sicurezza dei pasti alla qualità delle derrate, dagli investimenti nelle infrastrutture e nelle tecnologie, fino all’organizzazione di giornate alimentari. Tutto ciò però non è bilanciato da parte dei committenti da adeguate analisi economiche, in grado di riequilibrare il rapporto fra costi/prezzi e prestazioni. A questo si aggiungono tempi di pagamento sempre più dilazionati.

L’articolo "Il pasto è servito" è su Largo Consumo 04/07.

Elenco dei Citati nell’articolo.

Percorso di lettura correlato: Ristorazione commerciale.

Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo o visualizza gli Elementi a corredo: Tab1, Tab2.

 

Diventa socio

Video