Rodotà: no alla lista dei pubblivori online

Un giudizio sostanzialmente negativo. E' quello che arriva dall'Autorità Garante della Privacy, che in un parere inviato al Dipartimento delle politiche comunitarie della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha espresso perplessità sull'istituzione, presso i propri uffici, di un registro nazionale al quale possano iscriversi i soggetti che non si oppongono a ricevere e-mail commerciali. Il progetto era stato elaborato dal Governo, che sta predisponendo un decreto legislativo in attuazione della direttiva europea 2000/31/CE sul commercio elettronico nel mercato interno.
Diventa socio

Video