SCORTESE di Bevande Futuriste: la magia dell’arte botanica rivive con lo storytelling di Gruppo icat

1920. Venezia. Da qui parte il viaggio del botanico Eduardo Soranzo. ScorteseDestinazione Parigi. Un tragitto sul celebre Orient Express ricco di emozioni, sensazioni, scoperte, amori. La vita trabocca, in questa esperienza, e il viaggiatore appunta ogni dettaglio nel suo diario. Una volta tornato in Italia decide di esprimere e di fissare per sempre tutte queste indimenticabili esperienze in una ricetta. Al suo interno ci sono profumi e aromi, scelti per essere i testimoni di momenti intensi, di incontri indimenticabili e ricordi struggenti. Da queste esperienze Soranzo crea SCORTESE, la prima tonica italiana a base di estratto di tè verde, cardamomo nero, lemongrass, estratto di china naturale e pochissimo zucchero.
Questo è il concept che Gruppo icat ha pensato per il lancio di SCORTESE, la tonica premium ideata da Bevande Futuriste in collaborazione con Samuele Ambrosi, bar tender di livello internazionale. Il rapporto fra l’azienda e l’agenzia è fortemente consolidato: da molti anni, infatti, Gruppo icat cura tutta la comunicazione dell’azienda e ha lanciato sul mercato, occupandosi della strategia e della creatività, i brand DiFrutta, ama_tè e Cortese.
Viviana_Segantin.1“Lo storytelling ideato per questa tonica super premium voleva essere fortemente coinvolgente – spiega Viviana Segantin, copywriter di Gruppo icat – andando a toccare un immaginario suggestivo, dove ognuno di noi, in parte, si può rispecchiare. Per questo ha ripreso il tema del viaggio, toccando due città particolarmente evocative e andando a tratteggiare situazioni dal forte contenuto emozionale. L’escamotage, poi, è stato quello di associare ciascuna sensazione provata dal Soranzo ad un ingrediente contenuto nella tonica: questo ha fornito il pretesto per “chiudere il cerchio”, con la volontà del protagonista di fermare i suoi struggimenti e i suoi turbamenti in una ricetta esclusiva ed unica. Quella stessa ricetta che oggi, grazie ai mix creati dai top barman, regala al consumatore un nuovo viaggio nell’universo dei sensi”.
La storia è stata raccontata in un vero e proprio diario con illustrazioni a china realizzate a mano, una grafica vintage, che propone alcuni stilemi tipici dell’inizio del ‘900 per gli interni, e una copertina in simil pelle come un vecchio taccuino per appunti. L’evento di lancio, al Casinò di Venezia, ha dato un aspetto ancora più coinvolgente e forte allo storytelling: dress code, location, musiche e arredamenti sono stati coordinati per creare una serata che ha immerso i numerosi ospiti nel mondo dell’arte botanica e dello stile anni ’20. Il viaggio ora è in continua evoluzione sui social network attraverso una proficua strategia digital a opera della sezione di social media marketing di Gruppo icat.
SCORTESE di Bevande Futuriste la magia dell’arte botanica rivive con lo storytelling di Gruppo icat

Diventa socio

Video