Superalcolici: la grappa continua a piacere e vale 190 milioni di ricavi.

Da una recente indagine commissionata dal Centro documentazione grappa Luigi Bonollo a Nomisma, &egraveemersa una forte crescita dei volumi prodotti, passati, nel periodo 200-2004, da 103.000 a 128.000 ettanidri, così come le quantità immesse nel mercato nazionale sono cresciute dai 94.700 ettanidri del 2000 fino ai 101.400 del 2004, quantità frenate, nell'ultimo anno preso in considerazione, dall'aumento delle accise unitarie, passate da 645,37 a 730,87 euro per ettanidro. Si stima che all'interno del solo mercato domestico la grappa abbia un valore pari a circa 190 milioni di euro. Un mercato una volta appannaggio esclusivo dei vigneti del nord e del centro e sul quale oggi si stanno affacciando con successo aziende vitivinicole del sud. L'articolo "Grappa: una sorsata di qualità" è su Largo Consumo 09/06. Case History: Nardini, Averna , Carpen&egraveMalvolti. Elenco dei Citati nell'articolo. Per approfondimenti digita:"Grappa" . Percorso di lettura correlato: Superalcolici. Se non sei abbonato, richiedi copia del fascicolo.
Diventa socio

Video