Unicom al COMPA di Bologna

Anche quest’anno Unicom è stata tra i protagonisti all’ultima edizione del Salone della Comunicazione Pubblica di Bologna. Giovedì 3 Novembre la nostra Associazione ha organizzato un incontro su “Comunicazione Pubblica: problematiche ed opportunità. Le gare - Istruzioni per l’uso”. Il Vice Presidente di Unicom Giorgio Bonifazi dopo aver richiamato le più significative risultanze della ricerca su “Come comunicano gli Enti Locali in Italia” commissionata dall’Associazione che ha evidenziato carenze strutturali e metodologiche su come nella maggior parte dei casi viene tuttora attuata la Comunicazione Pubblica, ha illustrato il documento presentato da Unicom per rendere le gare pubbliche più rispondenti ai requisiti di una comunicazione professionalmente corretta e trasparente, alle esigenze delle stesse Amministrazioni e delle Imprese di Comunicazione interessate e alle aspettative dei cittadini cui la comunicazione è rivolta. Analoghe considerazioni in piena sintonia col documento Unicom ed utili indicazioni operative ha confermato nel suo intervento Roberto Salvio, Responsabile Comunicazione della Regione Piemonte, mentre il Consigliere Unicom Paolo Carmassi ha concluso l’incontro richiamando le disposizioni della legge Stanca sugli sviluppi della Comunicazione via internet tra Pubbliche Amministrazioni e cittadini. Le stesse raccomandazioni sui contenuti e modalità di una efficiente strategia di comunicazione pubblica (definizione del briefing, identificazione e “immedesimazione” col target, verifiche mediante ricerche, modalità delle gare) sono stati trattati da Paolo Carmassi in un laboratorio sui “Piani di Comunicazione” tenuto venerdì 4. Sempre Venerdì 4 la Vice Presidente di Unicom Rossella Sobrero, partecipando al Convegno “Pubblico e Privato: progettualità, tecniche e professionalità per la Comunicazione Pubblica”, ha sottolineato la necessità di un rapporto più trasparente tra Pubblica Amministrazione e partner privati, auspicando una maggior collaborazione tra le organizzazioni del comparto anche per quanto attiene la definizione di progetti a favore dello sviluppo della cultura della comunicazione nel mondo della Pubblica Amministrazione, ed ha ricordato l’impegno di Unicom sul tema delle gare e nello sviluppo di iniziative di collaborazione con le facoltà di Scienze della Comunicazione. Rossella Sobrero ha poi rappresentato Unicom nelle giurie dei premi “Diritto all’informazione” e “Qualità 2005”: un particolare riconoscimento è stato attribuito al Network per lo Sviluppo della Comunicazione Sociale in Piemonte, iniziativa alla quale partecipano numerose Agenzie Unicom.
Diventa socio

Video