Unicom dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

La legge 6 maggio 2004 n. 112 nel ridefinire le regole del sistema radiotelevisivo in Italia ha stabilito che gli operatori non possono, direttamente o indirettamente, conseguire ricavi superiori al 20% di quelli complessivi del Sistema Integrato delle Comunicazioni (SIC). Le imprese di comunicazione risultano coinvolte facendo parte del SIC i ricavi derivanti da pubblicità nazionale e locale anche in forma diretta, da televendite, da sponsorizzazioni, da attività di diffusione del prodotto realizzata al punto vendita con esclusione di azioni sui prezzi, da offerte televisive a pagamento, ecc. L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni è attualmente impegnata nel definire e quantificare i suddetti ricavi e a tale scopo sta acquisendo elementi utili dalle principali associazioni di categoria rappresentative delle specifiche attività economiche. In questo contesto Unicom, rappresentata dal Vice Presidente Vicario Alessandro Colesanti, è stata ascoltata nel corso di un incontro avvenuto lo scorso 4 novembre presso la sede romana dell’Autorità.
Diventa socio

Video