Unicom risponde all'AGCOM sui motori di ricerca e i social network

Come indicato su un altro post, l’AGCOM a luglio ha presentato 10 domande al fine di ottenere maggiori informazioni sulle potenzialità e le funzionalità di Internet e delle modalità di comunicazione e pubblicità online. Unicom gli ha risposto con il documento “Internet e la Pubblicità online: potenzialità e criticità, il punto di vista dei professionisti UNICOM” realizzato grazie ai contributi di Alberto Gaiga di Intesys, Enrico Anghilante di More News, Daniele Rutigliano di Aproweb e Federico Rossi di Sintesi Comunicazione e con il coordinamento di Roberto Amarotto di Creativa, responsabile del Centro Studi Unicom e dell’OPCC. Qui di seguito la risposta alla terza delle 10 domande.

Vi invitiamo a commentare. Grazie e buona lettura.

 

3. I motori di ricerca e i social network
Hai incontrato limiti e/o problematiche nell’integrazione dei tuoi servizi con i motori di ricerca e i social network attualmente disponibili sul web. Ritieni che vi siano problematiche nelle condizioni tecnico-economiche applicate dai fornitori di questi servizi? Descrivi.

Gli associati Unicom operano quotidianamente con il mondo del Search e del Social, attraverso soluzioni predisposte per essere in linea con le caratteristiche necessarie per valorizzare la digital presence dei nostri Clienti e Partner in rete attraverso i principali motori di ricerca e social network. Sarebbe impensabile il contrario.

Un dato su tutti: in Italia – a fronte di quasi 30 milioni di italiani attivi online (quasi 50% della popolazione italiana – il 90% degli utenti utilizza regolarmente i motori di ricerca, mentre l’85% è attivo all’interno di un social network. (Fonte Audiweb settembre 2012).

[caption id="attachment_51306" align="alignleft" width="300"]Federico Rossi.1 Federico Rossi[/caption]
Diventa socio

Video