Vanacore alla Convention TP

Il Consigliere Biagio Vanacore ha recentemente rappresentato Unicom intervenendo come relatore ufficiale a alla tavola rotonda: ”Più cultura professionale, più mercato della comunicazione” tenuta nell’ambito della Convention Tp svoltasi a Salsomaggiore Terme il 20 maggio u.s. Nel suo intervento Vanacore ha toccato diversi punti di particolare importanza. Dopo aver richiamato l'eccessivo numero di iscritti ai corsi di Scienze della Comunicazione, corsi che troppo spesso operano su base teorica senza alcun riferimento pratico, Vanacore ha richiamato il lavoro svolto al riguardo dalla Consulta scientifico culturale di Unicom in collaborazione con le più prestigiose Università Italiane, anche in termini di definizione dei profili professionali, che possano facilitare un percorso formativo tale da consentire un successivo rapido inserimento nel mondo del lavoro. Vanacore ha quindi toccato il “caso” WPP (il Presidente di Upa Malgara aveva accennato all'ipotesi di crescita degli investimenti del Gruppo anche nell'area below the line), ricordando la segnalazione fatta da UNICOM al Garante della Libera Concorrenza sulla posizione dominante di WPP, ed avente come obiettivo finale quello di avere un "Mercato non drogato". A proposito dei bandi gara, Vanacore ha rilanciato l'ipotesi di una posizione condivisa sulla base del documento a suo tempo presentato da UNICOM, intervento poi ripreso e condiviso del Presidente TP Finzi come strada comune da intraprendere al più presto. Infine Vanacore ha lanciato come spunto di riflessione la possibilità che Mediaset e Rai destinino una loro Rete alla pubblicità "regionale", così che anche i "low budget" possano trovare spazio nei palinsesti nazionali, inter vento poi ripreso e condiviso dal Presidente Rai Petruccioli come impegno da portare a buon fine a medio termine.
Diventa socio

Video